Seguici e Risparmia villa stella facebook | IT / EN
11 novembre 2013

Venite a Scoprire il VINO VENETO -Discover the Veneto wine

Visitare un città Venezia, dove il calice di Vino è da sempre, sinonimo di convivialità .

E’ abitudine dei veneziani , incontrarsi per bere un ” Goto de Vin “, nei bacari cittadini

Perchè non assaggiare più sapori  , aiutati a scoprire sensazioni e profumi , da un giovane Sommelier , famoso per aver vinto recenti Awards , davvero importanti ?

Vi aspettiamo  per due ore di Tradizione Veneta , calici di Vino accompagnati da un tagliere di salumi e formaggi nostrani  ….e tanto desiderio di lasciarvi nozioni storiche e di produzione dei nostri famosi Rossi e Bianchi.

Una bottiglia , a ricordo del corso .

A glass of wine is typical of Venetian tradition, in our special BACARI , little pub with a selection of red and white wine

Discover with a young but famous Sommelier , our Veneto and Friuli wine , red and white …with tasting and history about them

Two hours with us , lots of sensations of wine, sharing your personal  impressions .

To have more details contact us

Mrs  Michela : stella@villastella.com

11 novembre 2013

TOUR delle VILLE LIBERTY in bicicletta -Liberty Villas Tour on bike

Consigliamo a tutti di esplorare il lido , in bicicletta .Percorsi lungo viuzze e lungo la laguna ammirando bellissime ville e giardini .
Liberty Italiano è uno stile che si è formato dagli anni Ottanta dell’Ottocento, l’itinerario esplora attraverso i capolavori Architettonici al Lido di Venezia la profonda e originalissima partecipazione dell’Italia alla formazione ed espressione di un dibattito internazionale che assunse variamente il nome (a seconda dei Paesi) di Art Nouveau, Jugendstil ecc.

Il percorso si articola intorno ad alcuni edifici come Hotels e Ville spettacolari immerse nel verde in una zona di Venezia poco frequentata dal turismo ma incantevole.

Queste fantastiche opere Architettoniche caratterizzano lo stile Liberty Italiano: le “correspondances” naturali e la linea biomorfica; la vita moderna; l’estetismo neogotico e neorinascimentale come ricerca di radici culturali; l’esotismo; la geometria; la decorazione ambientale nei particolari architettonici e nella composizione gli interi edifici.

la DOMENICA VISITA CULTURALE PER LE VILLE DEL LIDO IN BICICLETTA EURO 12.00 con GUIDA PROFESSIONALE , chiedere a Michela o Stella o Valentina

11 novembre 2013

PALAZZO MOCENIGO…la via dei Profumi

Dal 1 novembre 2013 riapre al pubblico Palazzo Mocenigo a San Stae, in una sede completamente rinnovata anche grazie all’intervento di Pier Luigi Pizzi, architetto e scenografo di fama internazionale. Per il Centro Studi di Storia del Tessuto e del Costume, cambia quindi sia la qualità della proposta museografica e il layout espositivo che i servizi offerti al pubblico. L’eccezionale intervento restaurativo ha permesso il recupero degli elementi strutturali e architettonici, nonchè degli arredi, degli affreschi e degli stucchi, di questo splendido Palazzo Nobiliare veneziano, che ritorna così a nuova vita.

In questa articolata operazione di restyling sono stati coinvolti anche i depositi di tutte le altre sedi della Fondazione Musei Civici Veneziani, dal Museo Correr a Ca’ Rezzonico, dal Museo del Vetro al Museo del merletto, che con decine di opere d’arte e oggetti contribuiscono all’evocativo nuovo percorso museale, formato da venti sale al piano nobile. Nelle sale sono presenti costumi, una preziosa selezione di abiti del ‘700, una scelta di tessuti antichi, una raccolta di preziosi vetri rinascimentali, un’esposizione di rari flaconi muranesi di epoche diverse e molto altro ancora. Il secondo piano si trasformerà in White Cube, ospitando approfondimenti tematici, studi collections e mostre dossier legate al passato e futuro della moda.

PERCORSO MUSEALE DEDICATI AL PROFUMO

Novità assoluta nel panorama museale italiano è la Sezione di Palazzo Mocenigo dedicata al profumo, frutto della collaborazione con l’Azienda Veneta Mavive. Proprio a Venezia, mentre nel resto d’Europa si continuava a ritenere malsana e peccaminosa la pratica di lavarsi e profumarsi, nacque l’ossessione per i profumi e le essenze e i saponi. Fin dal’400 un fiorente mercato di essenze di profumi caratterizza le attività della Repubblica Serenissima. Quindi quale città più adatta a ospitare un Museo dei profumi?

Il percorso dedicato alle essenze profumate si sviluppa in cinque sale, dove si alternano manufatti e documenti antichi, strumenti multimediali ed esperienze sensoriali. La nota casa essenziera tedesca Drom ha inoltre messo a disposizione alcuni pezzi unici di flaconi e boccette: la famosa Collezione Storp.

Orario: dalle 10 alle 16, chiuso il lunedì
Biglietti: Intero 8€ (gratuito per i residenti)

18 novembre 2013

Punta della Dogana

Punta della Dogana, una delle due sedi museali della Pinault Foundation a Venezia, era un tempo la Dogana da Mar della Repubblica Serenissima. L’edificio, dalla caratteristica forma triangolare, coronato da una torre sovrastata dalla Palla d’Oro, che raffigura il mondo sostenuto da due Atlanti, è stato completamente restaurato nel 2009, per essere trasformato in un moderno centro d’arte contemporanea, su progetto dell’architetto giapponese minimalista Tadao Ando. La caratteristica principale dell’edificio sono infatti delle pareti in calcestruzzo a vista, che rappresentano proprio la firma di Ando.

Punta della Dogana si affaccia sul Bacino San Marco ed è, come sede permanente della immensa collezione Pinault, diventato bocca di porto per le vette più rappresentative della produzione artistica contemporanea e luogo d’elezione per condividerla con il pubblico più ampio.

All’interno dell’edificio trova anche sede il Dogana Cafè, uno splendido spazio restaurato sempre da Ando dove è possibile assaporare straordinari piatti e vini con una splendida vista sulla Laguna.

Biglietto intero

15€ / Punta della Dogana o Palazzo Grassi

20€ / Punta della Dogana + Palazzo Grassi

  Check in notti Codice cliente (opzionale)  
Check Availability >